Parte il restauro di San Lorenzo a Milano

Parte i restauro della Basilica di San Lorenzo, a partire dall’annesso sacello di San’Aquilino. La Soprintendenza per le Belle Arti e Paesaggio, Arch. Antonella Ranaldi sta’ raccogliendo tra i privati i fondi necessari per il restauro della monumentale chiesa costruita all’epoca in cui Milano era la capitale dell’Impero romano d’Occidente. Ancora oggi la Basilica e l’annesso sacello di San’Aquilino conservano alcuni dei primi mosaici parietali, costruiti con pietre e materiali preziosi, provenienti dal lontano oriente. La particolare struttura della Basilica è un caposaldo fondamentale che anticipa lo stile delle chiese di bizantine: un corpo centrale e un deambulatorio lungo il piano terra e il piano superiore. Quest’ultimo chiamato matroneo. Per costruire la Basilica di San Lorenzo fu smantellato l’anfiteatro romano, che sorgeva poco lontano. I materiali sono riconoscibili sia per le colonne difronte al sagrato di San Lorenzo, sia per le colonne e volte in pietra all’interno della Basilica Maggiore intervista video al Soprintendente Antonella Ranaldi, corriere sera milano TV del 8/5/2016

Guarda video per approfondire

Contattaci

Per ricevere informazioni.

Not readable? Change text. captcha txt